Home
Richiesta ufficiale del Consiglio delle Autonomie Locali al Presidente della Regione sui Fondi per la viabilità rurale E-mail
Mercoledì 09 Maggio 2018 10:47

 

logocal_sardegna 

CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA SARDEGNA

Ufficio di Presidenza


IL CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI


-     Considerata l’importanza che la realizzazione e manutenzione di un sistema di viabilità rurale adeguato comporta per garantire la normale funzionalità delle aziende agropastorali e dell’indotto direttamente ad esse collegato;

-     Rilevato che ormai da anni, ed in particolare dalla fine degli interventi della riforma agropastorale, non sono più stati previsti finanziamenti importanti volti al miglioramento dell’infrastrutturazione rurale della Sardegna;

-     Preso atto che è stata recentemente pubblicata da ARGEA la graduatoria per il finanziamento di interventi volti al miglioramento delle condizioni di viabilità rurale che vede accolte e finanziate n. 77 domande delle 298 presentate dai Comuni Sardi;

-     Preso atto delle moltissime proteste e sollecitazioni pervenute al CAL dai Comuni che ritengono fortemente discriminatoria nei loro confronti, ma soprattutto nei confronti delle aziende e degli operatori agricoli che in ogni territorio operano, l’esclusione dal finanziamento che li pone nelle condizioni di non potere intervenire nel sistema viario rurale ulteriormente e fortemente danneggiato dalle ultime eccezionali precipitazioni

-     Ritenuto che, stante l’importanza vitale che il settore agropastorale riveste per la Sardegna e per la stessa sopravvivenza delle aree interne, nessun Comune sardo deve essere escluso da detti finanziamenti e che pertanto, così come è stato fatto nella precedente legislatura regionale, si individuino adeguate risorse al fine di riscontrare le esigenze ormai improcrastinabili dei diversi territori;

-     Ritenuto inoltre che la Regione Sardegna debba sostenere le giuste richieste dei Comuni, impossibilitati ad intervenire per mancanza di risorse, al fine anche di evitare che si producano ulteriori tensioni nei territori che si vedrebbero ancora una volta abbandonati dalle Istituzioni;


Chiede


Al Presidente della Regione Sardegna, all’Assessore dell’Agricoltura, alla Giunta e al Consiglio Regionale, che con la massima urgenza venga posta in essere l’adozione di ogni iniziativa e atto volti a reperire risorse adeguate disponibili per intervenire sul sistema della viabilità rurale della Sardegna già inadeguato e recentemente ulteriormente danneggiato dalle eccezionali precipitazioni.

 
Democrazia, Costi della Politica, Autonomie Locali e Funzionali E-mail
Giovedì 26 Aprile 2018 09:23

2018LOCANDINAAutonomieLocali

 
IMPORTANTE SEMINARIO SULLE AUTONOMIE LOCALI E-mail
Giovedì 26 Aprile 2018 07:38

SI RINNOVA ANCHE NEL 2018 L'APPUNTAMENTO AD ALGHERO SULLO STATO DELLE AUTONOMIE LOCALI NELL'AMBITO DELLA SETTIMANANA DELLA CULTURA.

SABATO 28 APRILE NEI LOCALI DEL DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA, DESIGNA E URBANISTICA AI BASTIONI PIGAFETTA EMINENTI STUDIOSI VERRA' APPROFONDITO IL TEMA DELLA "DEMOCRAZIA, COSTI DELLA POLITICA,  AUTONOMIE LOCALI E FUNZIONALI"

 

SCARICA LA LOCANDINA E LA SCHEDA DEI RELATORI

 
IMPORTANTE SEMINARIO SULLE AUTONOMIE LOCALI E-mail
Giovedì 26 Aprile 2018 07:38

SI RINNOVA ANCHE NEL 2018 L'APPUNTAMENTO AD ALGHERO SULLO STATO DELLE AUTONOMIE LOCALI NELL'AMBITO DELLA SETTIMANANA DELLA CULTURA.

SABATO 28 APRILE NEI LOCALI DEL DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA, DESIGNA E URBANISTICA AI BASTIONI PIGAFETTA EMINENTI STUDIOSI VERRA' APPROFONDITO IL TEMA DELLA "DEMOCRAZIA, COSTI DELLA POLITICA,  AUTONOMIE LOCALI E FUNZIONALI"

 

SCARICA LA LOCANDINA E LA SCHEDA DEI RELATORI

 
EVENTI CLISEL ATTIVITA' DI FORMAZIONE PER I SINDACI E-mail
Giovedì 26 Aprile 2018 07:04

 

ATTIVITA' DI FORMAZIONE PER I SINDACI

Continua nell'ambito delle attivita del progetto Clisel il nuovo evento di formazione  per i sindaci dei comuni della Sardegn. L' 11 E IL 12 maggio a CAGLIARI presso l'aula A del DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DELL'UNIVERSITA' DI CAGLIARI IN VIALE SANT'IGNAZIO N. 72 DUE GIORNI DI LAVORO PER ESAMINARE LE TECNICHE E GLI ARGOMENTI PER DIRIMERE I CONFLITTI MULTICULTURALI.

SCARICA LA LOCANDINA

 
AVVISO DI SELEZIONE PER LA RICERCA DI 1 ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO IN COMANDO E-mail
Venerdì 23 Marzo 2018 10:59

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE DI 1 ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CAT. GIUR. C/D -- AREA AMMINISTRATIVA DA ASSEGNARE IN POSIZIONE DI COMANDO ALL'UFFICIO DI SEGRETERIA DEL CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI


SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: ORE 13,00 DEL GIORNO 20 APRILE 2018


LEGGI L'AVVISO
 
Intervento del presidente Soddu durante l'incontro con il ministro Minniti E-mail
Giovedì 18 Gennaio 2018 14:11

 

 

CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA SARDEGNA


 

 

Nel corso della visita del ministro dell’interno Marco Minniti, tenutasi stamane a Nuoro, il Presidente del Consiglio delle Autonomie Locali Andrea Soddu è intervenuto per parlare del problema degli attentati agli amministratori locali. Una piaga dai numeri preoccupanti che secondo il sindaco di Nuoro è strettamente collegata alle questioni legate alla finanza locale e al rapporto tra le istituzioni dello stato che andrebbe rivisto in un’ottica che superi le tendenze centraliste degli ultimi anni.

 

“Prendo spunto da quanto ha affermato il ministro nel corso del precedente incontro in prefettura dove ha espresso un concetto fondamentale per noi del Consiglio delle Autonomie Locali: bisogna pensare ad un modello di stato che non sia più centralista ma che si fondi ancora più su quell’articolo 5 della costituzione che favorisce il più ampio decentramento amministrativo, al fine di dare dignità all’azione di governo delle autonomie locali. Solo pensando ad una organizzazione statuale che valorizzi il ruolo degli enti locali si può pensare ad una democrazia su misura di ogni cittadino. Le autonomie locali sono state pensate affinché ogni comunità possa avere un ruolo decisionale rispetto alle proprie particolari esigenze.“

“Prendo piacevolmente atto di queste parole quasi insolite pronunciate da un ministro della repubblica. Contemporaneamente si è detto che ad una maggior valorizzazione delle autonomie locali bisogna avere un’ottica inter istituzionale: tutte le istituzioni dello stato, da quelle locali a quelle nazionali, civili e militari, devono cooperare per il bene comune parlandosi da pari a pari.”

 

“Io ritengo che questi due punti fermi, se noi li focalizziamo per bene sono di per sé un antidoto alla violenza contro gli amministratori, perché vanno a costruire una rete forte di rapporti, se non andiamo a costruire questa rete di protezione, la democrazia del nostro paese sarà in pericolo perché nessuno si candiderà come amministratore locale se non si sentirà garantito sotto il profilo della sicurezza. Lo vediamo già nella nostra isola, dove sono in aumento i casi di tornate elettorali dove si presenta una sola lista o dove addirittura non si candida nessuno ad amministrare il proprio paese. Siamo davanti a percentuali allarmanti.”

 

“Un altro argomento che mi sento di toccare è il seguente: le autonomie locali hanno bisogno di avere una maggior capacità di spesa e di decisione, senza di essa resta un’autonomia solo sulla carta. Non si può negare agli amministratori locali l’elemento economico finanziario. Per cui chiediamo con forza allo stato e a lei, signor ministro, di prestare particolare attenzione a questo profilo della spesa degli enti locali che in Sardegna nel periodo di tempo che va dal 2009 al 2015 ha visto una diminuzione della finanza locale di 2 miliardi e 900 milioni di euro, oltre ad un taglio della contribuzione pubblica statale del 43%. In questo contesto per noi è difficile dare risposte alle comunità in presenza di una così forte riduzione delle risorse”.

 
Intervento del presidente Soddu all'assemblea ANCI del 16 gennaio 2018 E-mail
Mercoledì 17 Gennaio 2018 09:16

 

 

Ieri mattina ad Abbasanta nel corso dell'assemblea dell'ANCI sono stati affrontati alcuni temi di grande importanza che saranno sottoposti al ministro Minniti nel corso della sua visita a Nuoro domani 18 gennaio.

Tra questi spicca il problema degli attentati agli amministratori pubblici, una piaga che sta raggiungendo numeri preoccupanti e che mette a repentaglio la vita democratica delle nostre comunità.

Nel corso del suo intervento, il presidente del Consiglio delle Autonomie Locali Andrea Soddu ha voluto sottolineare  come questo annoso problema di sicurezza sia strettamente connesso con le questioni di finanza pubblica, che vedono i comuni spogliati di risorse e capacità di programmazione. Il non avere quanto spetta indebolisce i comuni e scatena quelle situazioni di malessere che sfociano negli episodi che riempiono fino troppo spesso le cronache.

A seguito della seduta congiunta CAL-Consiglio Regionale, e dell'approvazione dell'ultima manovra finanziaria, il Consiglio delle Autonomie Locali ha aperto un tavolo con ANCI e Regione sulla vicenda del Fondo Unico: dai dati elaborati dagli esperti incaricati dal CAL, che verranno presto confrontati con quelli della Regione, risulta che in base alla legge 2 del 2007, solo per questa annualità manchino circa 160 milioni di euro da destinare agli enti locali.

Una cifra importante che permetterebbe agli amministratori locali di governare meglio e con più serenità.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 66