Home
Legge di stabilità, l'iniziativa del Consiglio delle autonomie locali a Carbonia E-mail
Venerdì 08 Aprile 2016 09:27

Importante iniziativa del Consiglio delle autonomie locali della Sardegna nella sede della Grande miniera di Serbariu a Carbonia. All'iniziativa hanno partecipato numerosi amministratori comunali e dirigenti e funzionari degli enti locali. "Si tratta di un appuntamento importante - ha spiegato il presidente del Cal e sindaco di Carbonia Giuseppe Casti nel corso delll'intervento che anticipava l'avvio dei lavori - che permette di avere maggiori delucidazioni e applicazioni sulla nuova legge di stabilità e i suoi aggiornamenti". Questi gli argomenti affrontati nel corso del seminario. 

Leggi tutto...
 
Città metropolitana, a palazzo Viceregio insediata la conferenza dei sindaci E-mail
Lunedì 04 Aprile 2016 16:33
Insediata la conferenza dei sindaci della Citta' metropolitana di Cagliari. L'appuntamento è stato lunedì nella storica sede che ospita la sala consiliare di Palazzo Viceregio. Ad aprire i lavori, dopo un incontro con gli 16 altri sindaci, il primo cittadino del capoluogo sardo, Massimo Zedda. Il primo cittadino di Cagliari poi mercoledì 5 aprile, in qualita' di sindaco metropolitano, sara' a Roma per discutere con il governo del Patto per il Sud, grazie al quale dovrebbero arrivare 168 milioni di euro per la Citta' metropolitana di Cagliari, e del Piano operativo nazionale metro, che prevede l'erogazione di altri 50 milioni.
Leggi tutto...
 
Attentato a sindaco Bottida, Casti: dura condanna per grave gesto e solidarietà al primo cittadino. Ora lo Stato sia presente E-mail
Venerdì 01 Aprile 2016 20:43

 

E' gravissimo quanto accaduto contro il sindaco di Bottida a cui va tutta la vicinanza e solidarietà del Cal. A questo punto è necessario che da parte dello Stato ci sia una presa du coscienza di quanto sta accadendo nei territori e nelle cosiddette periferie del paese.  Episodi come quelli che si stanno registrando in questo periodo non possono più accadere. Vanno inoltre rafforzate le presenze dello Stato nei territori al contrario di ciò che sta avvenendo con la chiusura dei servizi.
Leggi tutto...
 
Giornata di studio - IL BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018 E-mail
Giovedì 24 Marzo 2016 09:15

Il Consiglio delle Autonomie locali rinnova il proprio impegno per lo studio e la diffusione delle conoscenze sulle tematiche di maggiore interesse del sistema degli enti locali.

Parte da Carbonia il prossimo 8 Aprile 2016, presso la Sala Conferenze – Locali della Lampisteria - Grande Miniera di Serbariu, il primo importante seminario rivolto ad amministratori e funzionari sul tema:

 

IL BILANCIO DI PREVISIONE 2016 - 2018

Aggiornamenti legge di stabilità 2016

 

La tematica che verrà analizzata e approfondita nel corso del seminario riguarda le novità apportate dall'ultimo decreto di aggiornamento dei principi contabili (D.M. 1/12/2015) e l'entrata a regime dell'armonizzazione contabile.

 

E' possibile iscriversi compilando il modulo da inviare all’indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


Programma giornata di studio.

Modulo di iscrizione.

 
Casti: maggiore attenzione per le amministrazioni comunali e risorse per contrasto alla povertà. L'intervento del presidente Cal durante la riunnione conginunta al Consiglio regionale E-mail
Venerdì 18 Marzo 2016 10:31
L'intervento integrale del presidente del Consiglio delle autonomie locali Giuseppe Casti durante la seduta congiunta del 15 marzo 2016 tra il Cal e il Consiglio regionale. Nel discorso del presidente del Cal la necessità di salvaguardare il fondo unico per i comuni, maggiore attenzione agli amministratori pubblici, soprattutto alla luce dei recenti attentati, e maggiori interventi per le azioni di contrasto alla povertà.
Leggi tutto...
 
Consiglio regionale e Cal, il resoconto della seduta congiunta E-mail
Venerdì 18 Marzo 2016 10:27
Il resoconto della seduta congiunta del Consiglio regionale della Sardegna e del Consiglio delle autonomie locali, che si è svolto il 15 marzo 2016 nella sede del palazzo di via Roma a Cagliari. All'interno tutti gli intervneti che hanno caratterizzato la seduta.
Leggi tutto...
 
Corte Conti Sardegna. Deliberazione n. 36-2016. E-mail
Venerdì 18 Marzo 2016 08:33

Possibilità di prevedere, dopo l’istituzione del Fondo Unico per gli enti locali, il contributo per l’incentivazione della produttività, di cui alla L.R. n. 19 del 1997, tra le risorse variabili destinate alla produttività dei dipendenti.

 

La Corte dei Conti sezione regionale di controllo per la Sardegna con la deliberazione n. 35/2016/PAR del 16 marzo 2016 ha risposto al comune di Capoterra che chiedeva di conoscere l’avviso della Sezione delle Corte “in ordine alla possibilità per il Comune di prevedere – anche dopo l’entrata in vigore dell’art. 10 della L.R. n. 2 del 2007 che ha istituito il Fondo Unico per gli enti locali - il contributo per l’incentivazione della produttività, di cui alla L.R. n. 19 del 1997, tra le risorse variabili destinate alla produttività dei propri dipendenti, ove nel bilancio dell’ente sussista la relativa capacità di spesa, come previsto dall’ultimo capoverso dell’art. 31 del CCNL del comparto del personale delle Autonomie locali del 6 luglio 1995, costituito secondo le previsioni dell’art. 15,comma 1, lettera K, del CCNL del 1° aprile 1999”.

Con riguardo al quesito posto dal comune di Capoterra la Sezione di Controllo precisa che:

le risorse del Fondo Unico di cui alla L.R. n. 2/2007, pur se variabili nel loro ammontare nel corso degli anni, confluiscono nel bilancio dell’ente territoriale con carattere di stabilità e di ripetitività.

La sezione sottolinea che la “piena autonomia” dell’ente locale nell’utilizzo degli stanziamenti assegnati non può prescindere dal perseguimento degli obiettivi assegnati dalle leggi i cui fondi sono confluiti nel fondo unico, che deve intendersi come prioritario rispetto a ulteriori destinazioni. La richiamata autonomia dell’ente locale nell’utilizzo degli stanziamenti assegnati, come ricostruita e delimitata dalla Sezione, determina che l’ente ha facoltà destinare risorse del fondo unico regionale al fondo per il finanziamento della parte variabile della retribuzione dei propri dipendenti ex art. 31 CCNL del 1995, ma nell’assoluto rispetto dei limiti e dei vincoli che seguono:

1. non deve determinare pregiudizio al perseguimento degli altri obbiettivi prioritari;

2. l’ente locale deve assicurare il rispetto delle disposizioni in materia di contenimento della spesa per il trattamento accessorio del personale dettate dall’art. 9, comma 2bis del D.L. n. 78 del 2010;

3. gli oneri per il personale finanziati con risorse del fondo unico regionale devono, infatti, essere ricompresi tra le spese rilevanti ai sensi dell’art. 1, comma 557, e dell’art. 1, comma 562 della legge n. 296 del 2006.


Deliberazione Sezione Controllo Regione Sardegna n. 35/2016

 
SASSARI 23 MARZO 2016 INCONTRO DI STUDIO "GESTIONE E CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI INFORMATICI NELLA P.A. E-mail
Venerdì 11 Marzo 2016 10:22

ANUTEL E PADIGITLAE organizzano per mercoledì 23 marzo 2016 a Sassari, presso l’Hotel Carlo Felice, un incontro di studio e approfondimento su


LA GESTIONE E LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI INFORMATICI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE”

 

La partecipazione è gratuita per gli enti locali – iscrizioni entro il 16 marzo 2016 direttamente sul sito WWW.ANUTEL.IT

 

 


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 64