Home Ultime Esenzione Ici - Scompare l’abolizione dell'imposta per i fabbricati dati in affitto a inquilini che ne fanno la propria abitazione principale.
Esenzione Ici - Scompare l’abolizione dell'imposta per i fabbricati dati in affitto a inquilini che ne fanno la propria abitazione principale. PDF Stampa
Mercoledì 04 Agosto 2010 10:42

I Comuni, devono richiedere il versamento a contribuenti che fino al giorno prima erano ormai considerati fuorigioco. L'ultimo movimento riguarda i proprietari di un immobile dato in affitto a un inquilino che ne fa la sua abitazione principale.

In un primo momento il Governo sembrava aver esentato tutte le assimilazioni, e l'idea dell'estensione automatica dell'addio all'Ici si era fatta strada anche nelle risoluzioni del ministero delle Finanze (per esempio, la 12/2008). Poi è arrivato il cambio di rotta, nella forma irrituale di una risposta fornita dal sottosegretario all'Economia, Daniele Molgora, a un'interrogazione parlamentare, che detta la nuova linea:

DOPPIO REGIME

Sì all'esenzione - Il rimborso statale, secondo le indicazioni date in Parlamento dal sottosegretario all'Economia, Daniele Molgora, può scattare solo per le assimilazioni tipizzate dalla legge. Tra queste rientrano tipicamente quelle degli immobili di anziani o disabili residenti in istituti di ricovero o le unità immobiliari concesse a titolo gratuito a parenti o affini.

No all'esenzione - Il rimborso, invece, non scatta più per le assimilazioni allargate, cioè previste dai regolamenti comunali ma non contemplate espressamente dalla legge. Il caso più tipico è quello dell'assimilazione (in genere ai soli fini dell'aliquota) delle unità immobiliari concesse in locazione a inquilini che ne fanno la loro abitazione principale. Sono circa 200 i Comuni che prevedono questa agevolazione per tutti gli immobili in questa condizione oppure solo per quelli con contratti a canone concordato.

 

Leggi l'articolo completo di Gianni Trovati pubblicato dal Il Sole 24Ore ripreso nella Rassegna Stampa presente nell'area Ufficio Stampa.