Home Ultime Il Consiglio di Stato afferma che non sussiste incompatibilità tra la carica di assessore e quella di consigliere comunale presso un diverso Comune.
Il Consiglio di Stato afferma che non sussiste incompatibilità tra la carica di assessore e quella di consigliere comunale presso un diverso Comune. PDF Stampa
Mercoledì 04 Agosto 2010 10:52

Il consiglio di Stato Sez. I con il parere 22/10/2008 n. 3376/08 ha dato risposta negativa al quesito posto dal Ministero dell'Interno in merito alla sussistenza di una causa di incompatibilità tra la carica di assessore e quella di consigliere comunale presso un diverso Comune.

La Corte di cassazione, con sentenza n. 10131 del 28 novembre 1994, aveva espressamente ritenuto che la carica di consigliere è incompatibile con analoga carica presso un altro Comune, in conseguenza si è ritenuto che non potesse essere nominato assessore, anche esterno, chi già ricoprisse la carica di consigliere presso un altro Comune. Sennonché il Tribunale di Alessandria, con sentenza pronunciata il 7 gennaio 2000, e il Tribunale di Castrovillari, con sentenza 26 settembre 2002, n. 3560, pervenendo a diverse conclusioni, ha ritenuto ammissibile, il cumulo in capo alla stessa persona della carica di consigliere comunale, con quella di assessore esterno in altro Comune.

 

L'articolo completo di G.V. L. pubblicato in Giuda agli Enti Locali è inserito nella Rassegna Stampa presente nell'area Ufficio Stampa.