Home Ultime Una task force contro la crisi del terzo settore
Una task force contro la crisi del terzo settore PDF Stampa
Mercoledì 26 Gennaio 2011 09:11
Economia in Sardegna
«Saldare e consolidare tutte le azioni finalizzate a superare la crisi e costituire una task force per il terzo settore». Così l'assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio, Luigi Crisponi, ha sintetizzato lo spirito dell'incontro con Rete Imprese Italia, della quale fanno parte Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa (Cna), Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti e Casartigiani.
«La Regione - ha dichiarato l'assessore Crisponi - intende esser partner delle imprese, condividere con gli operatori del settore le azioni da porre in essere e trovare forme di accelerazione degli impegni e della spesa.
Questo appuntamento rappresenta un primo passaggio. Presto convocheremo un nuovo incontro alla presenza del presidente Cappellacci e passeremo immediatamente alla fase operativa.
In questo momento commercio, turismo e servizi sono l'impalcatura economica della Sardegna e possono costituire quella rete di piccole e medie imprese che devono essere protagoniste della ripresa e della realizzazione di un nuovo sistema economico-sociale per la nostra Isola».
IN RETE
In Sardegna la Rete Imprese Italia rappresenta circa 50 mila partite Iva fra tutti gli iscritti, artigiani, commercianti, addetti al turismo e imprenditori dei servizi che hanno micro, piccole e medie aziende.
Tutti insieme costituiscono il 95 per cento del tessuto economico italiano. L'obiettivo è quello di raggiungere importanti risultati su temi cruciali, come la semplificazione burocratica, la riduzione del costo dei servizi alle imprese e alle famiglie, l'accesso facilitato al credito.
L'Unione Sarda del 26 gennaio 2011.