Home Ultime Codice autonomie, cantiere aperto
Codice autonomie, cantiere aperto PDF Stampa
Mercoledì 04 Agosto 2010 12:31
Al Forum P.a. il ministro ha anche annunciato l'avvio delle trattative con i territori a statuto speciale


La bozza di disegno di legge messa a punto dal ministro Roberto Calderoli è tutt'altro che un testo chiuso, ma sarà oggetto di confronto nelle sedi istituzionali per arrivare a una soluzione condivisa. Intervenendo a Forum P.a., il ministro per i rapporti con le regioni, Raffaele Fitto, getta acqua sul fuoco delle polemiche politiche nate dopo le anticipazioni della bozza di ddl che punta a eliminare molti enti intermedi, province comprese. Fitto non vuole sentir parlare delle province come enti inutili ma pensa a una loro riduzione in base a «criteri oggettivi » come quello del numero degli abitanti. «Le province possono essere soppresse o meno con una modifica costituzionale, ma non parlerei di province inutili.

Oltre al codice delle autonomie, è stato il federalismo fiscale a tenere banco, con il ministro che ha replicato alle perplessità di Vasco Errani, governatore dell'Emilia- Romagna e presidente della conferenza delle regioni, su costi standard e tempi di attuazione.

 

 

L'articolo completo di Daniela Castelli e Francesco Cerisano pubblicato da Italia Oggi è inserito nella Rassegna Stampa presente nell'area Ufficio Stampa.