Home Ultime Regioni e comuni in rivolta contro il nuovo nucleare "Non vogliamo le centrali".
Regioni e comuni in rivolta contro il nuovo nucleare "Non vogliamo le centrali". PDF Stampa
Mercoledì 04 Agosto 2010 12:31

Esplode il problema della localizzazione delle centrali nucleari. La legge per il ritorno dell’atomo continua a progredire in Senato: ieri è stato approvata l’istituzione della Agenzia nazionale per la sicurezza. Sarà un autorità indipendente per la regolamentazione tecnica, il controllo della sicurezza, la gestione la sistemazione dei rifiuti radioattivi e dei materiali nucleari, la protezione dalle radiazioni. L’Agenzia vigilerà su costruzione, esercizio, salvaguardia degli impianti. Tra sei mesi sapremo anche dove il governo vorrà realizzarle anche se le mappe su rischio sismico e di alluvioni, riducono ad una manciata le zone adatte. E le regioni già si ribellano all’impossibilità di intervenire nella scelta dei siti.

Claudio Scajola rassicura: «I decreti sulla localizzazione degli impianti saranno adottati con il parere della Conferenza Stato-regioni, nel pieno rispetto di tutte le prerogative riconosciute a regioni ed enti».

 

L'articolo completo di Luca Iezzi pubblicato da Repubblica è inserito nella Rassegna Stampa presente nell'area Ufficio Stampa.