Home Ultime Nel futuro degli enti locali c'è un patto di stabilità flessibile.
Nel futuro degli enti locali c'è un patto di stabilità flessibile. PDF Stampa
Mercoledì 04 Agosto 2010 12:36

Che darà la possibilità a comuni e province di sforare gli obiettivi programmatici, a condizione che lo scostamento venga recuperato entro tre anni e comunque prima della scadenza del mandato elettorale. Il sogno di tanti sindaci e presidenti di provincia virtuosi che oggi si trovano ad avere le mani legate, non potendo spendere gli oltre 15 miliardi di residui di cassa, a causa dei paletti contabili fissati dalle norme sul Patto, potrebbe tradursi in realtà con il nuovo Codice delle autonomie.

Nell'ultima versione del ddl su organi e funzioni degli enti locali su cui in questi giorni si stanno confrontando i tecnici dei ministri Maroni, Calderoli e Fitto, la tanto auspicata flessibilità di bilancio è stata tradotta nero su bianco in una norma che, se confermata, consentirebbe agli enti locali di sforare il Patto recuperando la parte eccedente entro il triennio.

Segretari comunali. Lo schema di ddl riscrive in toto l'ordinamento dei segretari comunali, istituendo la segreteria unificata nei comuni limitrofi (non più di quattro) la cui popolazione complessiva non superi i 15 mila abitanti. Negli enti fino a 3 mila abitanti il segretario sarà il titolare dell'unione di comuni che diventerà la forma associativa obbligatoria per l'esercizio di funzioni e servizi nei minienti.

Lo schema di ddl riscrive in toto l'ordinamento dei segretari comunali, istituendo la segreteria unificata nei comuni limitrofi (non più di quattro) la cui popolazione complessiva non superi i 15 mila abitanti. Negli enti fino a 3 mila abitanti il segretario sarà il titolare dell'unione di comuni che diventerà la forma associativa obbligatoria per l'esercizio di funzioni e servizi nei minienti.

Soppressione di enti. L'ultima bozza del ddl Calderoli conferma l'intento del governo di eliminare oltre 1.600 enti.L'ultima bozza del ddl Calderoli conferma l'intento del governo di eliminare oltre 1.600 enti

L’articolo completo di Francesco Cerisano pubblicato da Italia Oggi è inserito nella Rassegna Stampa presente nell’area Ufficio Stampa.