Home Ultime Tassa di soggiorno?
Tassa di soggiorno? PDF Stampa
Mercoledì 02 Marzo 2011 00:00

Un autogol

 

 

Crisponi: «La tassa di soggiorno per noi sarebbe solo un autogol»


L’assessore al Turismo boccia la proposta di Calderoli

 

Cagliari. «La tassa di soggiorno sarebbe un clamoroso autogol. Da due anni gli operatori del turismo stanno affrontando le difficoltà derivanti dalla crisi economica. Una nuova gabella, a carico dei consumatori, sarebbe deleteria». Così l’assessore del Turismo Luigi Crisponi (nella foto) ha ribadito il «no» dopo le dichiarazioni del ministro della Semplificazione normativa Calderoli sull’introduzione della tassa di soggiorno.
«Respingiamo la proposta di un balzello, la cui applicazione sarebbe un’idea sbagliata, realizzata nel momento sbagliato, perché provocherebbe un grave danno alla competitività del nostro sistema e lancerebbe un messaggio negativo, che striderebbe con le politiche promozionali regionali e nazionali». Secondo Crisponi sono altre le azioni a cui pensare per il settore turistico: «Puntiamo sul binomio promozione/qualità.
La Giunta - ricorda Crisponi - ha avviato una serie di iniziative per l’allungamento della stagione turistica, per la formazione degli operatori del settore e per il miglioramento della strutture ricettive. Questa - ha concluso - è la strada da intraprendere, non iniziative che rappresenterebbero un salto nel passato e che incoraggerebbero fenomeni di abusivismo.


La Nuova Sardegna del 2.03.2011