Home Ultime Pugno duro contro i malati
Pugno duro contro i malati PDF Stampa
Mercoledì 04 Agosto 2010 12:38

Arriva un nuovo iter per accertare le inabilità


Finti malati e malati veri nel mirino del ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione,Brunetta. Lo schema di decreto legislativo in ordine al controllo delle assenze per malattia, introduce, infatti, sanzioni più incisive, anche di carattere penale, finalizzate a ridurre il fenomeno dell'assenteismo tra i pubblici dipendenti, ivi compreso il personale della scuola. In materia di assenze per malattia, il decreto oltre a confermare che l'amministrazione dispone il controllo in ordine alla sussistenza della malattia del dipendente anche nel caso di assenza per un solo giorno, tenuto conto delle esigenze funzionali e organizzativa, precisa che nell'ipotesi di assenza per malattia protratta per un periodo superiore a dieci giorni, e, in ogni caso, dopo il secondo evento di malattia nell'anno solare, l'assenza deve essere giustificata esclusivamente mediante certificazione medica rilasciata da una struttura sanitaria pubblica o da un medico convenzionato con il servizio sanitario nazionale.

La parte più rilevante in materia di assenze per malattia contenuta nei nuovi articoli è quella relativa alle false attestazioni e certificazioni e alla facoltà dell'amministrazione di risolvere il rapporto di lavoro nel caso di reiterato rifiuto, da parte del dipendente, di sottoporsi a visita per verificare sia l'idoneità psicofisica al servizio che nel caso di accertata permanente inidoneità psicofisica.

 

L'articolo completo di Nicola Mondelli pubblicato da Italia Oggi è inserito nella Rassegna Stampa presente nell'area Ufficio Stampa.