Home Ultime Consiglio più snello, la Regione discuterà
Consiglio più snello, la Regione discuterà PDF Stampa
Martedì 29 Marzo 2011 08:22

la sua legge

 

Consiglio più snello, anche l'Aula discuterà la sua legge

 

 

Cagliari. È stata approvata la proposta del consigliere Luciano Uras (Comunisti - Sinistra - Indipendentistas) di inserire, nella programmazione bimestrale del Consiglio, la proposta di legge per la modifica dell'articolo 16 dello Statuto sulla composizione del Consiglio.

 

Michele Cossa (Riformatori) si è associato alla richiesta, chiedendo che sia l'Aula e non la Giunta ad esprimersi sulla riduzione dei consiglieri. Anche Adriano Salis (Idv) ha sostenuto la proposta, come il capogruppo Pd Mario Bruno, che ha ricordato l'esistenza di simili proposte di legge avanzate dal suo gruppo. Giulio Steri (Udc-Fli) si è detto favorevole, precisando però che la tesi del suo Gruppo prevede «per arrivare all'approvazione della norma, il percorso dell'Assemblea costituente e non quello del Consiglio».

 

«Nulla in contrario» per il capogruppo del Pdl Mario Diana, ma «non possiamo far passare l'idea che la riforma istituzionale della Regione si esaurisca nella riduzione dei consiglieri regionali». Secondo il capogruppo del Psd'Az Giacomo Sanna «stiamo rinunciando al ruolo che, in questa materia, spetta al Consiglio regionale, ed è un errore».

 

 

La presidente ha poi messo in votazione la proposta di Uras, che è stata approvata.

 

 

L'Unione Sarda del 29.03.2011