Home Ultime Coop sarde e contributi
Coop sarde e contributi PDF Stampa
Mercoledì 30 Marzo 2011 10:03

La fase di decollo

 

 

Più contributi alle coop sarde in fase di decollo

 

Più soldi per le neonate cooperative sarde. La Regione ha infatti aumentato il contributo per tutte le realtà appena costituite nell'Isola.
È la principale novità contenuta nelle nuove direttive sui fondi previsti a favore delle società cooperative e approvate ieri dalla Giunta regionale in una delibera proposta dall'assessore del Lavoro Franco Manca. Il provvedimento, che aggiorna i criteri di concessione contenuti nella legge regionale 5/1957, stabilisce che alle cooperative costituite da non più di 24 mesi, dalla data di pubblicazione dell'avviso, venga garantito il 50% del contributo previsto dal piano di investimenti aziendale (in precedenza si fermava al 35%).
L'entità verrà stabilita in proporzione agli importi di tutti i piani di investimento aziendale approvati e ammessi e alle disponibilità di bilancio.
«Queste modifiche - commenta l'assessore Manca - recepiscono le esigenze avanzate dalle associazioni e dalla commissione regionale della cooperazione di cui fanno parte, e si riveleranno utili soprattutto come supporto finanziario alle cooperative di nuova istituzione».
Un'altra novità riguarda l'importo del piano di investimenti aziendale ammissibile, che non potrà essere inferiore a 10mila euro né superiore a 60mila. Del contributo regionale possono godere le società cooperative con sede legale e operativa in Sardegna e iscritte all'Albo delle società cooperative (nelle categorie cooperative di produzione e lavoro, sociali, di consumo, consorzi cooperativi).
L'Unione Sarda, 30 Marzo 2011.