Home Ultime La Spisa: non accoglieremo clandestini
La Spisa: non accoglieremo clandestini PDF Stampa
Venerdì 01 Aprile 2011 07:35

in Sardegna

 

  La Sardegna ospiterà 1.400 profughi

 

 


La Spisa: "Non accoglieremo clandestini".

 

 

 

 

Per ora in Sardegna non sono previsti centri di accoglienza per migranti clandestini, ma solo per i profughi richiedenti asilo, quantificati ieri in circa 2.000 destinati ad aumentare fino a 50 mila. E l'Isola, secondo le indicazioni del ministero dell'Interno, dovrà ospitarne circa 1.400.

 

 

E' quanto ha ribadito stamane il vicepresidente della Regione sarda, Giorgio La Spisa.

 

 

 

"E' stata confermata - spiega La Spisa - una netta distinzione fra gli interventi, tra accogliere i richiedenti asilo e i migranti potenzialmente clandestini. Per i primi il coordinamento è in capo alla Protezione Civile, mentre dei secondi se ne occupa il ministero dell'Interno".

 

Quanto alle azioni per arginare l'emergenza clandestini - sottolinea il vicepresidente della Giunta - molto dipende dal grado di collaborazione con l'attuale governo tunisino.

 

 

 

Se i Centri di identificazione ed espulsione (Cie) non dovessero bastare, il ministro ha elencato un certo numero di sedi che possono essere allestite in breve tempo: Trapani, Pisa, Manduria, Santa Maria Capua Vetere, Caltanisetta.

 

 

Il ministero - precisa La Spisa - ha fatto capire che la questione clandestini è attualmente circoscrivibile e alle Regioni non è stata chiesta disponibilità in questa direzione".

 

 

L'Unione Sarda, 1 Aprile 2011.