Home Ultime Sciopero dei forestali
Sciopero dei forestali PDF Stampa
Venerdì 08 Aprile 2011 08:29

Grande manifestazione

 

 

Forestali in piazza per la stabilizzazione

 

 

 

Traffico in tilt ieri mattina a Cagliari per la manifestazione di protesta dei precari dell'Ente Foreste, che da anni attendono invano la stabilizzazione.
Oltre 500 lavoratori, su un totale di 1800 interessati dalla vertenza, hanno dato vita a un vibrante sit-in davanti alla sede dell'assessorato regionale per la Difesa dell'Ambiente, in viale Trieste, per rivendicare l'assunzione a tempo indeterminato. Una promessa (ma mai pienamente attuata) della Giunta di centrosinistra, guidata da Renato Soru, nel 2008.
LA GIORNATA
La manifestazione è cominciata alle 9 ed è andata avanti fino a mezzogiorno, col risultato che la viabilità è letteralmente impazzita e a nulla è valso il superlavoro dei vigili urbani. Armati di fischietti, trombe, striscioni e bandiere dei sindacati, i forestali (giunti da ogni parte dell'Isola) hanno denunciato i forti ritardi nelle procedure per l'assunzione a tempo indeterminato.
Alle 10 in punto una delegazione è stata ricevuta dall'assessore Giorgio Oppi, leader sardo dell'Udc. «Un incontro senz'altro positivo», ha commentato il segretario regionale della Uila-Uil, Pasquale Deiana, «in presenza del direttore generale dell'Ente, Gilberto Murgia, l'assessore Oppi si è infatti impegnato a stabilizzare subito 226 precari per poi dedicarsi a una seconda tranche di altri 359 lavoratori, anche in considerazione del fatto che dal 2009 a oggi molti forestali sono andati in pensione».
LA TRATTATIVA
 Ma si tratta di un'intesa solo verbale. «Lunedì ci rincontreremo alle 11 in assessorato per mettere nero su bianco», ha riferito Francesco Piras (Fai-Cisl), «abbiamo chiesto la stabilizzazione di tutti i precari entro il 2013 e ci aspettiamo una risposta positiva».
Abbastanza soddisfatto dell'esito dell'incontro anche Raffaele Lecca (Flai-Cgil): «Sono cautamente ottimista», ha detto, «dopo un anno di silenzio è stato finalmente riaperto il discorso sulle stabilizzazioni, ma ora attendiamo di firmare l'intesa con la Regione. Dall'assessore Oppi abbiamo ricevuto segnali positivi e questo ci conforta.
L'auspicio è che sia predisposto al più presto il piano definitivo per la stabilizzazione che i precari dell'Ente Foreste attendono da tanto tempo, alcuni addirittura da oltre vent'anni».
Da L'Unione Sarda, 8 Aprile 2011.