Home Ultime Legacoop, scomparso Cherchi
Legacoop, scomparso Cherchi PDF Stampa
Mercoledì 13 Aprile 2011 09:52
Ex consigliere regionale
Ex consigliere dei Ds e presidente della Banca di Cagliari
Cagliari. Silvio Cherchi, uno dei leader della cooperazione in Sardegna, ex consigliere regionale, promotore e presidente della Banca di Cagliari, è morto ieri mattina all’età di sessant’anni. Poche ore dopo, la sua figura è stata commemorata nell’aula dell’assemblea sarda dalla presidente Claudia Lombardo, che ha poi sospeso la seduta per cinque minuti in segno di lutto. Cherchi, nato a Portoscuso, ha vissuto tutta la vita nel mondo del sindacato e della cooperazione.
Dal 1975 al 1986 è stato dirigente della Cgil, ricoprendo le cariche di segretario regionale della Fillea-Cgil (gli edili) e segretario della Camera del lavoro di Cagliari. E’ stato anche vicepresidente della Scuola edile di Cagliari, che era gestita dalla Cgil. Dal 1987 al 1990 ha ricoperto l’incarico di responsabile regionale dell’Associazione delle cooperative sociali aderenti alla Lega delle cooperative. Dal 1990 al 1994 è stato presidente regionale dell’Associazione cooperative di produzione e lavoro.
Dal 1996 al 2004 (anno della sua elezione a consigliere regionale) è stato presidente regionale della Legacoop. Ed essendo l’associazione uno dei soci promotori principali della Banca di Cagliari, Cherchi ha assunto l’incarico di presidente del Comitato promotore della costituzione dell’istituto di credito cooperativo e successivamente presidente della stessa banca per alcuni mesi prima della candidatura in Consiglio regionale, dove è stato eletto nel 2004 nella lista dei Democratici di sinistra. I funerali si svolgeranno oggi alle 15 nel comitero di San Michele, a Cagliari.
La Nuova Sardegna, 13.04.2011