Home Ultime Sardegna e petrolchimica
Sardegna e petrolchimica PDF Stampa
Giovedì 14 Aprile 2011 08:31

Grave crisi

 

 

 

Operai del Petrolchimico in rivolta: bloccati i pullman a Sassari

 

 

 

 

 

Hanno bloccato i pullman all'uscita dal deposito Arst di Sassari, dalle 5 alle 8 del mattino, facendo saltare le corse di mezza provincia.

 

 

Seconda giornata di protesta per gli operai dell'indotto del petrolchimico di Porto Torres.

 

 

Dopo i traghetti i pullman. È proseguita con un altro blocco, questa volta del trasporto pubblico extraurbano, la protesta dei lavoratori del polo Petrolchimico di Porto Torres.

 

 

Questa mattina, dalle 5, circa 80 operai, fra chimici e lavoratori dell'indotto, hanno bloccato i cancelli del deposito Arst di Sassari, in viale Porto Torres.

 

La protesta ha impedito la partenza di una quarantina di corse dirette verso località di tutta la Sardegna.

 

 

I maggiori disagi sono stati per gli studenti pendolari e per i lavoratori, anche quelli che utilizzano i mezzi pubblici per prendere servizio al primo turno del Petrolchimico.

 

 

Le ragioni della protesta, che ieri avevano portato al blocco a Porto Torres dello sbarco del traghetto proveniente da Genova, sono legate all'annunciata chiusura delle attività del sito industriale per la chimica di base.

 

 

 

Da: L'Unione Sarda, versione on line.

 

 

Giovedì 14 aprile 2011.