Home Ultime Comune-Legale
Comune-Legale PDF Stampa
Lunedì 02 Maggio 2011 12:06

Legittimo accordo

 

SPESE

 


Legittimo l'accordo con il Comune-legale

 

 
È  legittimo l'accordo concluso fra un Comune e l'avvocato difensore che ancora la determinazione degli onorari ai minimi tariffari.

 

 

Lasciando, poi, alla discrezionalità dell'amministrazione la pos-sibilità di liquidare una maggior somma a fronte dell'attività effettivamente svolta dal professionista.

 

Lo ha stabilito la Corte di cas-sazione con la sentenza del 28 aprile 2011 n. 9488.

 

Il caso è quello di una professionista di Benevento che aveva adito il tribunale di Napoli per vedersi ricono-sciuta la liquidazione delle spese e degli onorari sostenuti nella difesa in giudizio del comune campano.

 

Il giudice aveva accolto solo parzialmente le richieste del legale, determinando in 13.344 euro i compensi spettanti. Per il resto aveva ritenuto legittima la con-venzione stipulata tra il municipio e il professionista nel 1996, in base alla quale si stabiliva che "per tutta l'opera prestata i compensi di avvocato le saranno li-quidati dall'amministrazio-ne, con intesa che non si scenderà al di sotto dei mi-nimi tariffari".

 

In tal modo, secondo il tribunale l'avvocato "aveva rinunciato alla facoltà di determinare da sé gli onorari, in quanto ciò rimaneva di esclusiva pertinenza dell'amministrazione, la quale non sarebbe andata sotto i minimi".

 

 

News dagli Enti Locali. Fonte: ASCA.