Home Ultime Low cost:
Low cost: PDF Stampa
Lunedì 09 Maggio 2011 08:54

Stagione d'oro

 

 

Lo scalo decolla: santa alleanza fra Sogeaal e Ryanair Ascolta la notiziaAscolta la notizia Cresce il volume di traffico nell'aeroporto di Alghero con il dieci per cento in più di passeggeri registrato da gennaio ad aprile. Ottimo anche il periodo di Pasqua che ha visto transitare nello scalo 38 mila persone in poco meno di una settimana. Ryanair, dopo aver mandato in archivio un 2010 decisamente sottotono, è di nuovo in attivo al Riviera del corallo. Venti rotte estive, di cui tredici internazionali, con la previsione di raggiungere e superare entro l'anno il milione di viaggiatori low cost.

 

 

 

ALBERGATORI SODDISFATTI


 

Ci credono anche gli imprenditori della vacanza che, però, spingono per un ulteriore potenziamento dei collegamenti aerei. «Il territorio e il comparto turistico sono pronti ad accogliere un numero maggiore di visitatori - ha fatto sapere Giorgio Maccioccu, presidente di Federalberghi - i voli non bastano più, occorre incrementare l'intero settore dei trasporti».

 

 

I Boeing della compagnia irlandese continuano a viaggiare a pieno carico ma le strutture ricettive sono ben lontane dall'essere al completo. «Per il periodo estivo abbiamo previsto 76 frequenze settimanali - ha spiegato Ida Buonanno, dirigente area vendite e marketing di Ryanair - a partire dall'8 giugno e fino alla fine di settembre, incrementeremo le frequenze del collegamento per Pisa e per festeggiare i risultati su Alghero - ha aggiunto - sono stati messi in vendita cinquecentomila posti a quindici euro (che sono prenotabili fino alla mezzanotte di oggi)».

 

 

 

 

NUMERI IN CRESCITA


 

La presenza di Ryanair per lo scalo di Alghero «ha un valore che abbiamo consolidato grazie a un nuova partnership costruita con i mattoni della credibilità e della fiducia reciproca - ha tenuto a precisare il direttore generale della Sogeaal Mario Peralda - L'efficacia di queste scelte è dimostrata ampiamente dai numeri di traffico che aumenta superando i valori previsionali. Pasqua ha segnato un più 21 per cento».

 

 

 

INCONTRO CRUCIALE

 

Lelle Ciaravola, esperto di marketing, ultimo acquisto della Sogeaal, questa settimana incontrerà i vertici della compagnia aerea «per consolidare l'esistente e definire il futuro sviluppo delle rotte. «Ryanair per noi è un asse importante - ha commentato - l'altro obiettivo sarà concentrarsi sul "non aviation", vale a dire attività e negozi, che poi sono la vera fonte di reddito dell'aeroporto». Restano ancora indefiniti i tempi per la riqualificazione della zona commerciale del terminal «tutto questo a causa dell'incertezza dei fondi Fas », ha concluso Peralda.

 

 

 

ULTIMI APPALTI

 

Ma già entro la fine dell'estate partiranno le gare d'appalto per la realizzazione dei parcheggi e per la sistemazione dell'area esterna. Numeri importanti: seicento posti auto sopraelevati, millequattrocento metri quadrati destinati all'area shopping e due piazze esterne per gli autonoleggiatori.

 

 

 

NUOVO VOLTO PER LO SCALO

 

 

La direzione della Sogeaal, per il nuovo volto dell'aeroporto, si è avvalsa della consulenza di un prestigioso studio tecnico di Londra, Chapman Taylor che , tra l'altro, si è occupato della progettazione dei terminal di London-Heatrow.

 

 

 

L'Unione Sarda del 9 Maggio 2011.