Home Ultime Traghetti e Saremar
Traghetti e Saremar PDF Stampa
Lunedì 23 Maggio 2011 09:22
67 mila visite al sito
«Vogliamo una Sardegna bella e possibile per noi e per i turisti».
Il governatore Ugo Cappellacci commenta i risultati dell'iniziativa della Regione per assicurare i collegamenti da e per l'Isola attraverso la compagnia Saremar. Nel giorno in cui le compagnie cominciano una gara virtuale per adeguarsi alle tariffe scontate proposte dalla Regione, arrivano i primi dati relativi agli accessi al sito www.saremar.com
- 67 mila circa - attraverso il quale è possibile prenotare il viaggio in nave.
«La flotta sarda - sottolinea il governatore - pratica prezzi competitivi, adeguati alle esigenze di tutti i sardi e dei turisti che, nei mesi scorsi, hanno giustamente manifestato tutto il loro disappunto contro un aumento patologico delle tariffe praticate dalle principali compagnie di navigazione».
Fino a pochi giorni fa - sostiene Cappellacci - ovvero fino all'entrata in campo della Saremar, le stesse compagnie sostenevano che sconti e offerte non erano assolutamente possibili. Auspico che per il futuro vi sia un ravvedimento da parte degli armatori e che vengano meno comportamenti lesivi della libertà di circolazione dei sardi e delle regole del libero mercato.
Noi andiamo avanti - conclude Cappellacci - con determinazione e responsabilità e con la consapevolezza che questa battaglia è fondamentale per il nostro sistema, ma ha un significato simbolico che per i sardi va oltre le ragioni economiche».
LE COMPAGNIE
 
Il varo della flotta sarda che propone biglietti vantaggiosi (da 21 a 65 euro a tratta a persona), ha messo in moto un meccanismo al ribasso da parte delle società marittime concorrenti. Ieri la Moby di Vincenzo Onorato, nel mirino dell'Antitrust per un presunto cartello sui prezzi assieme a Snav, Grandi Navi Veloci (Gnv) e Forship, ha lanciato la sua ultima offerta: da oggi offre la possibilità di uno sconto del 50 per cento sulla tariffa di ritorno dell'auto dalla Sardegna.
Promozione valida per le prenotazioni entro il 15 giugno. Lo sconto è stato possibile grazie al ribasso del costo del carburante del 5 per cento.

23.05.2011