Home Ultime Mandato a De Seneen
Mandato a De Seneen PDF Stampa
Martedì 24 Maggio 2011 10:18

Oristano

 

 

Trasporti e infrastrutture: Sogeaor, Comune e Provincia puntano alla liquidazione

 

 

In municipio nuova riunione questa mattina prima dell’assemblea dei soci

 

 

Mandato a De Seneen: i liquidatori dovranno essere due.
ORISTANO. Fenosu costringe a un’alzataccia i consiglieri comunali (convocati alle 9 del mattino). O, meglio, li costringe il nulla di fatto con cui si è conclusa ieri sera la seduta dell’assemblea civica. Per questa mattina è in programma l’assemblea dei soci della Sogeaor, la società di gestione dell’aeroporto di Fenosu, e ieri sera il consiglio comunale era convocato per votare le linee di azioni da indicare al sindaco.
Ci si è invece incartati in una lunghissima discussione, che si è protratta per quasi due ore, sulla presenza o meno del numero legale. Alla fine si è stabilito che il numero legale non c’era e che il consiglio comunale sarebbe stato riconvocato per questa mattina, prima dell’assemblea della Sogeaor.
La decisione su come presentarsi all’assmeblea comunque è presa: anche il Comune avvallerà la scelta di mettere in liquidazione la società. Stessa operazione ha esaminato e portato a termine, sempre ieri sera, il consiglio provinciale.
E qui le decisioni sono ancora più importanti, perchè la Provincia detiene ancora oltre il 70 per cento delle quote societarie della Sogeaor.
Rispetto all’ipotesi originaria, la delibera votata alla fine con i soli voti della maggioranza (l’opposizione è uscita dall’aula) c’è stata una piccola modifica. Infatti il Consiglio ha deciso di non dare mandato al presidente De Seneenen di votare il bilancio della Sogeaor e la relazione dei revisori dei conti. In passato, a quanto pare, questo non è mai avvenuto e quindi si è obiettato che che non si sarebbe dovuto fare neppure questa volta.
Così il Consiglio ha incaricato il presidente della Provincia di presentarsi all’assemblea dei soci della Sogeaor per votare lo scioglimento della società.
Si è anche deciso che i liquidatori dovranno essere due e non uno solo. Questa mattina, dunque, si dovranno prendere le decisioni che porteranno all’atto conclusivo della storia della Sogeaor, la società creata per gestire lo scalo di Oristano Fenosu, sopravvissuta a anni di lungaggini, ricapitalizzazioni, polemiche, ritardi e sprechi, è che si è invece dissolta, proprio pochi mesi dopo l’avvio dei voli commerciali nell’aeroporto.
La Nuova Sardegna del 24.05.2011.