Home Ufficio Stampa Trasporti e infrastrutture: Traghetti, tariffe bloccate
Trasporti e infrastrutture: Traghetti, tariffe bloccate PDF Stampa
Lunedì 30 Maggio 2011 10:02
Invariati da cinque anni i prezzi sulle navi Tirrenia.
Il costo dei biglietti sulle navi della Tirrenia, armatore unico sulle tratte Arbatax-Civitavecchia e Arbatax-Genova, è rimasto sostanzialmente invariato a cinque anni fa, sia per quanto riguarda i passeggeri che le auto al seguito.
La conferma giunge da Nuccio Meloni, dirigente dell'agenzia Toratur e consigliere comunale delegato dal sindaco Mimmo Lerede per le problematiche di Arbatax...
L'handicap del porto ogliastrino rispetto agli altri scali isolani è rappresentato pertanto dalla mancata riconferma delle navi veloci della classe Bithia su Civitavecchia e dal fatto che il collegamento navale con Genova (ripreso dopo diversi mesi di sospensione) non è diretto ma passa per lo scalo intermedio di Olbia.
Tirrenia continua a riservare ai collegamenti con Arbatax i traghetti più lenti: 16 nodi rispetto ai 24 sviluppati da quelli in partenza da Olbia e Porto Torres.
«Questi fattori di penalizzazione per l'Ogliastra - spiega il consigliere regionale Angelo Stochino (Pdl) - sono stati fatti presenti alla Giunta regionale nella fase di trattativa per l'istituzione dei nuovi collegamenti Saremar.
Una prima risposta è giunta dall'assessore al Turismo Luigi Crisponi con la previsione di una terza nave da Arbatax a tariffa agevolata. Ma sono ormai maturi i tempi per trovare soluzioni strategiche a favore del porto, anche per il settore delle merci».
 L'istituzione delle tratte Saremar ha infatti prodotto, tra gli effetti collaterali, quello di congelare le trattative per l'istituzione della Arbatax-Livorno da parte della Blue Navy. L'armatore ha confermato di voler operare nel libero mercato, puntando su accordi diretti con i trasportatori in partenza da Cagliari e Arbatax.
L'Unione Sarda del 30.05.2011.