Home Ufficio Stampa Valorizzare saline e Poetto per creare nuovo lavoro
Valorizzare saline e Poetto per creare nuovo lavoro PDF Stampa
Mercoledì 01 Giugno 2011 07:08
«È necessario entrare da subito nel cuore dei problemi di Cagliari, che sono tanti, affrontando le emergenze con la capacità di dare priorità a quelle più impellenti». Gianni Olla, segretario generale della Uil Cagliari fa gli auguri a Zedda ma gli chiede di mettersi subito al lavoro.
La precedenza va al miglioramento «della macchina amministrativa».
Poi serve «un intervento sulla qualità e sul servizio del trasporto pubblico».
Il sindacalista mette l'accento sul lavoro: «Un'emergenza che va affrontata sfruttando finalmente le opportunità rappresentate dalla valorizzazione del compendio Poetto-Molentargius-Saline».
Il segretario generale della Cisl Fabrizio Carta «si attende un impegno forte da parte della nuova amministrazione per risolvere i problemi della città».
È necessario anche «un diverso modo di rapportarsi con i cittadini, i lavoratori, i pensionati, i disoccupati. Non basta vincere le elezioni, bisogna lavorare nell'ottica della sussidiarietà».
Carta ricorda: «Cgil, Cisl e Uil hanno presentato le proprie richieste ai candidati, ed ora riproporranno al nuovo sindaco un incontro a breve per analizzare la situazione socio economica della città e indicare i problemi più urgenti da risolvere.
Cagliari deve agire come una città metropolitana, insieme all'area vasta e alle forze sociali e imprenditoriali».
L'Unione Sarda del 1.06.2011