Home Ufficio Stampa Premio Gallura, in vetrina i viticoltori dell’isola
Premio Gallura, in vetrina i viticoltori dell’isola PDF Stampa
Lunedì 13 Giugno 2011 09:27
Olbia. Il Premio Gallura si conferma un appuntamento di grande prestigio per i viticoltori sardi che domenica scorsa hanno partecipato alla rassegna organizzata da Giuliano Lenzini, patron di Enoturismo in Sardegna.
Il concorso, giunto alla sedicesima edizione, è una manifestazione storica e di grande rilevanza economica, culturale e turistica, soprattutto in occasione della premiazione, d’estate, quando i produttori fanno degustare i loro vini al pubblico.
La giuria era composta da 8 professionisti; 4 enologi (Gianluca Ventroni, Giuseppe Marrone, Mauro Cubeddu e Davide Pera), 3 sommelier (Ascanio Rossino, Ilario Colombelli e Gianni Crasta) e un enogastronomo (Giannetto Lapia). Per meglio sintetizzare i 75 vini in concorso è stato convenuto un punteggio in centesimi a riprova della serietà e professionalità della premio, punto di partenza di tante giovani aziende oggi sul mercato.
Presenti alla manifestazione il sindaco Gianni Giovannelli e Italo Guddelmoni, responsabile dell’agenzia Laore di Olbia.
L’organizzatore della manifestazione, Giuliano Lenzini, anche per questa sedicesima edizione ha tenuto fede all’impegno assunto con i viticoltori. Uno sforzo enorme, soprattutto considerando che il Premio Gallura negli ultimi anni non ha beneficiato di contributi pubblici o privati e lo stesso Lenzini ha fatto fronte personalmente alle spese.
La classifica:
Vini bianchi: 1) Pittorru Stefano (Luras), 2) Corda Cipriano (Luras), 3) Fratelli Sanna (Berchidda).
Gran menzione: Timoteo Manca (Benetutti), Cherchi Salvatore (Benetutti), Usai Bastiano (Ozieri) Tonino Puddighinu (Monti), Antonello Zirone (Ozieri), Fratelli Pulighe (Benetutti).
Vini rosati: 1) Tonino Puddighinu (Monti), 2) Aini Giuseppe (Ozieri), 3) Tanda Salvatore (Ozieri). Gran menzione: Cocco Agostino (Ozieri).
Vini rossi piccoli produttori:
1) Depperu Stefano (Luras),
2) Zoroddu Antonio (Olbia),
3) Tore Bellu (Benetutti).
Gran menzione: Depperu Pietro (Luras), Cabras Antonio (Luras), Salis & Seu (Ozieri), Franco Sanna (Ossi), Desini Federico (Azzani), Bachisio Dessena (Benetutti), Carta Giuseppe (Aidomaggiore) Sanna Marcello (Luras), Pietro Giuseppe (Luras). Vini rossi produttori:
1) Antonello Zirone (Ozieri),
2) Depperu Roberto (Luras),
3) Tonino Farina (Bono).
Gran menzione:
Depperu Angelo (Luras),
Fratelli Sanna (Berchidda),
Fiori Giacomo (Usini).
Vini rossi affinati in legno:
1) Melen Einenkel (Olbia), 2) Fratelli Pulighe (Benetutti), 3) Pala Giuseppe (Benetutti). Gran menzione: Cossellu Daniele (Bitti). Vini da dessert: 1) Pinuccio Manca (Sorso), 2) Tanda Salvatore (Ozieri), 3) Benito Sini (Oschiri). Gran menzione: Corda Cipriano (Luras).
Da: La Nuova Sardegna del 13 Giugno 2011.