Home Ultime Cultura e istruzione
Cultura e istruzione PDF Stampa
Martedì 28 Giugno 2011 07:38
Master universitario a Ingurtosu
Nella pancia di ogni collina, di ogni angolo del centro storico di Montevecchio ed Ingurosu, in un verde paesaggio di macchia mediterranea e di dune di sabbia, numerosissime traccie delle miniere, del lavoro nel sottosuolo tra piombo, zinco, argento.
Mettere a sistema questa immensa varietà di risorse attraverso un laboratorio permanente con sede ad Ingurtosu è l'obbiettivo dell'Università di Padova. L'impegno è figlio del master di II livello che si è appena concluso nei siti minerari.
«Quello di Montevecchio ed Ingurtosu» dice il professor Giovanni Luigi Fontana, direttore del master e profondo conoscitore della realtà mineraria sarda, «è un patrimonio archeologico di primaria importanza».
Al gruppo di lavoro hanno partecipato studenti provenienti da tutta Italia, dalla Romania e dal Brasile. Architetti, archivisti, storici e museologi che ora, nel laboratorio permanente, svilupperanno studi e ricerche ed elaboreranno progetti per la valorizzazione integrata delle varie realtà.
L'Unione Sarda