Home Ufficio Stampa 2 luglio: al nuraghe Losa manifestazione per il lavoro e le riforme
2 luglio: al nuraghe Losa manifestazione per il lavoro e le riforme PDF Stampa
Mercoledì 29 Giugno 2011 13:09
L'appuntamento è per le 9 di sabato 2 luglio davanti al Nuraghe Losa, ad Abbasanta.
Lavoratori e pensionati si metteranno sotto le insegne di Cgil, Cisl e Uil per la prima di una serie di manifestazioni decise dai sindacati per denunciare ritardi e inadempienze della Giunta su sviluppo, lavoro e riforme e per sollecitare il Governo nazionale al rispetto degli impegni assunti e da tempo dimenticati.

 

Sindacati pronti al sit-in di Abbasanta

 

 

LE LAMENTELE «Sono almeno undici le ragioni della nostra protesta - dice il segretario generale della Cisl sarda, Mario Medde - che ci portano ancora una volta in piazza, non solo per denunciare quello che non è stato fatto, ma anche per ricordare al governo regionale che la crisi dell'isola non consente ulteriori ritardi».
Cgil, Cisl e Uil denunciano il mancato rispetto, da parte della Regione, dell'accordo del 4 giugno 2010, i ritardi nella spendita delle risorse regionali, le lungaggini nella definizione della vertenza Stato-Regione sui trasferimenti erariali, il mancato riconoscimento dell'insularità, l'urgenza di politiche di inclusione sociale, la condizione giovanile, l'inadeguatezza delle politiche attive per il lavoro, l'assenza di strategie per rilanciare le attività produttive, le incompiute nella infrastrutturazione materiale e immateriale dell'isola, lo stato di abbandono delle campagne e delle zone interne, i ritardi sui temi delle riforme istituzionali.
IL CONSIGLIO
Di queste ultime ha ripreso a discutere ieri la commissione Autonomia del Consiglio regionale, convocata dal presidente Pietro Pittalis (Pdl) per dare attuazione all'ordine del giorno con cui l'assemblea aprì la strada alla revisione dello Statuto speciale. Oggi invece riprenderanno i lavori dell'aula, su un testo (il disegno di legge sul personale) che contiene provvedimenti importanti per i dipendenti regionali: sarà, tra l'altro, l'occasione per discutere degli emendamenti rinviati durante l'esame del collegato alla Finanziaria, relativi alla stabilizzazione dei precari dell'amministrazione.

L'Unione Sarda del 29 Giugno 2011.