Home Ufficio Stampa Economia:
Economia: PDF Stampa
Martedì 12 Luglio 2011 08:29
un fondo per i crediti delle aziende
La Regione corre in aiuto delle imprese edili
Come illustrato ieri, durante il convegno dell'Ance, dall'assessore della Programmazione Giorgio La Spisa, grazie alla costituzione del “Fondo regionale di garanzia per le Pmi della Sardegna”, sarà possibile affrontare la crisi di liquidità delle aziende «mediante la cessione dei crediti pro soluto vantati verso le Pubbliche amministrazioni».
L'obiettivo è favorire l'accesso al credito attraverso queste operazioni di cessione.
Possono beneficiare del fondo le aziende che vantano «crediti certi, liquidi ed esigibili nei confronti delle agenzie o enti regionali e locali, per la realizzazione di opere pubbli
che e per l'acquisizione di beni e servizi mediante gestione diretta o mediante l'istituto della delega, o dell'affidamento convenzionale a condizioni più favorevoli rispetto a quelle di mercato». Sono ammissibili alla garanzia del fondo, le operazioni di cessione dei crediti di importo superiore a 10.000 euro e inferiore a 100.000.
«È una risposta importante ai vincoli del Patto di stabilità, che consente margini di spesa, e quindi di restituzione dei debiti alle imprese, ridottissimi», commenta Giorgio La Spisa. Sulla stessa linea Antonio Tilocca, presidente della Sfirs: «Il fondo affronta un nodo cruciale di questa crisi: la carenza di liquidità».
L'Unione Sarda