Home Ultime 10 milioni per i voucher formativi
10 milioni per i voucher formativi PDF Stampa
Venerdì 29 Luglio 2011 11:04
Per i disoccupati
Lavoro Per favorire l'inserimento professionale dei disoccupati la Regione avvia un percorso di voucher formativi e mette in campo 10 milioni di euro.
Il bando sarà pubblicato oggi e prevede appunto un ticket da 500 euro al mese per 6 mesi per 3.200 persone che non hanno usufruito del sussidio di disoccupazione o di altri ammortizzatori sociali e sono esclusi anche dai Pip (piano di inserimento professionali). «Il voucher consente di fare un'esperienza in un'azienda che dopo potrebbe anche assumere», ha detto l'assessore al Lavoro Franco Manca.
«Certo è una forma di lavoro non stabile ma permette l'ingresso nel mondo del lavoro di chi oggi è totalmente escluso». La gestione è affidata all'Agenzia del Lavoro e ai Csl che permetteranno l'incontro tra domanda e offerta, con le richieste (uniche tra lavoratore e azienda) presentabili dal prossimo primo ottobre.
I voucher saranno erogati solo a imprese private, ma saranno ripartiti nel territorio in base al numero degli occupati dei Comuni. Coinvolti tutti i centri dell'Isola, anche i più piccoli: i tirocini potranno infatti essere svolti in un Comune diverso da quello di residenza (per permettere a tutti i disoccupati di svolgere l'attività nell'azienda più idonea, magari assente nel proprio paese).
Confortanti, inoltre, i dati diffusi sull'occupazione che vedono la Sardegna crescere dello 0,2%, contro il calo nazionale dello 0,71% e dell'1,4% nel Mezzogiorno.
L'Unione Sarda