Home Ufficio Stampa Economia: Biglietto unico per le bellezze della Riviera
Economia: Biglietto unico per le bellezze della Riviera PDF Stampa
Lunedì 01 Agosto 2011 07:35
Grotte, musei, torri e parchi archeologici in saldo con il biglietto unico. Nasce A-ticket, lo strumento per valorizzare e promuovere al meglio l'offerta turistica e culturale della Riviera, «incoraggiando la visita anche ai siti meno noti», spiegano dal Comune.
UNA CARD. L'iniziativa, nata in collaborazione con la Fondazione Meta, l'ente che gestisce le risorse de territorio, mette a disposizione del turista e del cittadino una card pratica e economica per accedere ai principali luoghi di interesse.
Il supporto elettronico si rivelerà utile per monitorare i flussi turistici.
Non è un mistero che una delle maggiori attrazioni turistiche del territorio sia la Grotta di Nettuno: con 150mila biglietti staccati ogni anno, in Sardegna non ha rivali nel panorama dei siti speleologici e garantisce incassi che vanno oltre il milione e mezzo di euro.
Gli amministratori algheresi hanno così pensato di incentivare le visite ai musei e alle torri aragonesi, meno gettonati dell'antro, sfruttando la popolarità dell'affascinante ambiente carsico.
Sarà sufficiente acquistare un solo biglietto, quindi, per attraversare il percorso illuminato di circa 200 metri tra stalattiti e stalagmiti, per entrare nel Museo diocesano tra il vasto tesoro liturgico proveniente dalla cattedrale e dalla altre chiese storiche cittadine o ammirare le creazioni artistiche degli artigiani dell'oro rosso, nel Museo del corallo. Nel circuito, anche i siti archeologici di Angelu Ruju e Palmavera.
La card verrà distribuita presso gli uffici di informazione turistica del Comune, nei siti museali e nelle strutture ricettive della Riviera.
 
 
PREZZI
 
 
Con una spesa di venti euro il visitatore avrà l'opportunità di conoscere la storia della città, con un risparmio notevole rispetto alle tariffe tradizionali. Per ora sono due le tipologie di card in distribuzione: una è pensata
per i più giovani e un'altra per le famiglie. Contemporaneamente verranno lanciati i gadget, nuovi souvenir studiati per promuovere Alghero e, al tempo stesso, fare un po' di cassa.
L'Unione Sarda 1 agosto 2011.