Home Ufficio Stampa Politica: Autonomie, eletti i 28 sindaci
Politica: Autonomie, eletti i 28 sindaci PDF Stampa
Martedì 27 Settembre 2011 15:02

E’ nato il nuovo Consiglio delle autonomie.

I sindaci hanno eletto 28 rappresentanti dei Comuni, mentre altri 16 membri (le 8 città capoluogo e gli 8 presidenti di Provincia) sono di diritto.

Nella prima seduta sarà eletto il presidente, l’uscente è Graziano Milia (Pd). Il Consiglio delle Autonomie è un organo consultivo ed esprime pareri al Consiglio regionale sui temi che riguardano gli enti locali.

 

Ecco come è composto. Per i comuni con popolazione sotto i 3 mila abitanti sono stati eletti: Silvano Farris (Buggerru), Mariano Cogotti (Piscinas), Emiliano Deiana (Bortigiadas), Anna Muretti (Trinità d’Agultu), Daniela Figus (Villanovafranca), Annarita Cotza (Setzu), Massimiliano Garau (Suelli), Giuseppe Cappai (Sant’Andrea Frius), Giovanna Sanna (Florinas), Gianfranco Satta (Tergu)Luigi Morittu (Silanus), Lucia Chessa (Austis), Lino Zedda (Baradili), Omar Hassan (Modolo), Roberto Marceddu (Gairo) e Walter Mura (Perdasdefogu). Per i comuni sopra 3mila abitanti:

 

 

Angelo Deidda (Domusnovas), Pietro Sircana (Oschiri), Sisinnio Zanda (Gonnosfanadiga), Antonio Paulis (San Sperate), Giovanni Manca (Osilo), Franco Pinna (Orani), Pierfrancesco Garau (Arborea) Salvatore Corrias (Baunei). Infine nel collegio regionale sono stati eletti: Mauro Contini (Quartu Sant’Elena), Mario Corongiu (Sant’Antioco), Angelo Comiti (La Maddalena) e Aldo Pili (Sestu).

 

I lavori dell’assemblea, svoltasi alla fiera, sono stati aperti dal saluto della presidente del Consiglio regionale, Claudia Lombardo, che ha sostenuto l’esigenza di «avere il coraggio di costruire il nostro futuro dotandoci di una organizzazione regionale adeguata attraverso una riforma istituzionale che non sia calata dall’alto ma frutto di condivisione».

 

 

La Nuova Sardegna.