Home Ultime Lavoro, pensioni, cuneo Fiscale.
Lavoro, pensioni, cuneo Fiscale. PDF Stampa
Domenica 04 Dicembre 2011 14:35

Le ricette del Governo nazionale


 

LAVORO



 

Durante l'incontro con le parti sociali il presidente del Consiglio Mario Monti ha annunciato che gli interventi sul mercato del lavoro arriveranno "più avanti". E' il settore nel quale è essenziale concertare, mentre lo è meno sulla previdenza e ancora sulla politica economica.

 

 

 

CUNEO FISCALE

 

 

Il Governo cercherà di "alleviare il cuneo fiscale" sul lavoro. Monti ha anche detto che sarà intensificata la lotta all'evasione fiscale.

 

 

 

PENSIONI

 

 

 

Il Governo nella manovra ha previsto l'estensione del metodo contributivo pro rata per il calcolo della pensione per tutti. Lo avrebbe detto il ministro del Welfare, Elsa Fornero secondo quanto riferito da partecipanti alla riunione tra Governo e parti sociali sulla manovra in corso a palazzo Chigi.

 

Il Governo abolirà le finestre mobili per l'accesso alla pensione perché sono un "bizantinismo inutile".

 

E' prevista per le donne una fascia flessibile di uscita dal 2012 tra i 63 e i 70 anni con penalizzazioni e incentivi.

 

Per gli uomini c'è una fascia flessibile di uscita tra i 65 e i 70 anni. La pensione di anzianità a qualsiasi età si raggiungerà a 42 anni di contributi per gli uomini e 41 per le donne. La convergenza tra uomini e donne per l'età di vecchiaia a 65 anni sarà raggiunta nel 2018.

 

L'adeguamento delle pensioni in essere all'inflazione sarà congelato per il 2012 ma saranno salve le pensioni al minimo.

 

Le donne dipendenti del settore privato andranno in pensione di vecchiaia a 63 anni nel 2012. Si tratta di uno scalino di 3 anni, nel 2011 andavano a 60 anni.  La manovra correttiva abolirà inoltre le cosiddette finestre mobili che saranno assorbite nell'età effettiva di pensionamento.

 

Secondo quanto si apprende da partecipanti alla riunione a palazzo Chigi le donne quindi andranno in pensione di vecchiaia nel 2018 a 66 anni (65 oltre i 12 mesi di finestra che saranno assorbiti).

 

L'età di 66 anni per la vecchiaia è prevista da subito anche per gli uomini.