Home Ultime Settore agricolo regionale: due importanti seminari a Cagliari e a Sassari organizzati per il 23 e il 24 Febbraio dal CAL Sardegna.
Settore agricolo regionale: due importanti seminari a Cagliari e a Sassari organizzati per il 23 e il 24 Febbraio dal CAL Sardegna. PDF Stampa
Venerdì 06 Agosto 2010 09:01
Informare gli enti territoriali sulle opportunità di sviluppo economico-sociale offerte dai finanziamenti comunitari. E’ questo l’obiettivo del Consiglio delle Autonomie locali della Sardegna (CAL) guidato da Graziano Milia che, a tal proposito, ha organizzato una serie di  incontri sull'ambiente, sulle politiche giovanili, sull'industria e sul turismo per consentire agli amministratori pubblici ma non solo, l’accesso – tutt’altro che facile – ai programmi finanziari europei.  

Si parte il 23 febbraio a Cagliari, nell’aula consiliare della Provincia, in piazza Palazzo 2. Dalle ore 12, l’avvocato Luciano Casula avvierà il primo seminario con un “Focus sugli aiuti nel settore agricolo” che, oggi più che mai, vive seri problemi: tra i docenti ci sarà il sindaco di Cagliari Emilio Floris, Graziano Milia e l’avvocato Bruno Mastrantuono della Commissione Europea. Verrà approfondito il tema degli “aiuti di Stato” e delle regole dell’Unione Europea applicabili in materia. Sugli stessi argomenti si replicherà il giorno seguente a Sassari, a partire dalle ore 11 nell’aula consiliare della Provincia in piazza Italia 31. Relatori, oltre a Mastrantuono e Milia: Alessandra Giudici, Gianfranco Ganau, Luciano Casula e Dino Decandia.

Gli  incontri prevedono la partecipazione del pubblico con spazi per il dibattito e l’approfondimento; per favorire la massima partecipazione dei componenti degli enti territoriali della Sardegna, gli appuntamenti sono stati appositamente distribuiti sul territorio regionale.

Obiettivo degli incontri – sostiene il Presidente del CAL Sardegna Graziano Milia - è  quello di stimolare la sensibilità, le competenze e le professionalità della classe dirigente degli enti locali in relazione agli strumenti finanziari resi disponibili dall'Unione Europea”. Questa nuova iniziativa che il Consiglio delle Autonomie Locali della Sardegna ha elaborato dopo una serie di incontri programmatici, valutando le esigenze delle amministrazioni territoriali, è stata realizzata in collaborazione con  la Provincia di Cagliari e di Sassari, l’Unione dei Comuni dell’Anglona e della Bassa Valle del Coghinas e l’Associazione Focus Europe - Laboratorio Progettuale per l’integrazione Europea. Ulteriori dettagli nella bacheca del sito istituzionale www.autonomielocali.com oppure contattando la sede del CAL Sardegna allo 070 4092015.