Home Corte dei Conti NESSUNA INDENNITA' AI TIROCINANTI DA PARTE DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ma .......
NESSUNA INDENNITA' AI TIROCINANTI DA PARTE DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE ma ....... PDF Stampa

 

 

il parere 98 del 10 dicembre 2012 definisce il quadro normativo attuale della disciplina dei tirocini formativi regolata dapprima dall’art. 11 del decreto legge n. 138 del 2011, convertito nella legge n. 148 del 14 settembre 2011, e poi dall'art. 1 commi 34, 35 e 36 della legge n. 92 del 28 giugno 2012. 

Quest'ultima ha previsto il riconoscimento di una congrua indennità, anche in forma forfetaria, in relazione alla prestazione svolta, collegando la mancata corresponsione dell’indennità all’irrogazione di una sanzione amministrativa (comma 35), ma risulta di difficile attuazione se dalla stessa non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

Si attende entro gennaio 2013 un accordo che definisca le linee guida in materia di tirocinni formativi . Prima non è possibile corrispondere al tirocinante alcuna indennità da parte delle amministrazioni pubbliche.

Il rimborso è attualmente consentito solo nelle regioni che lo abbiano previsto con una specifica normativa (la legge regionale della Toscana n. 3 del 27 gennaio 2012 prevede un rimborso forfetario).


Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Gennaio 2013 12:11