Home Corte dei Conti RIMBORSI ASSENZE DEI CONSIGLIERI PER LA PARTECIPAZIONE ALLE SEDUTE DELL'ORGANO ASSEMBLEARE DEGLI ENTI LOCALI
RIMBORSI ASSENZE DEI CONSIGLIERI PER LA PARTECIPAZIONE ALLE SEDUTE DELL'ORGANO ASSEMBLEARE DEGLI ENTI LOCALI PDF Stampa

Il parere 79 del 10 ottobre 2012 chiarisce interviene sui rimborsi per le assenze dei consiglieri comunali dipendenti da privati o enti pubblici economici e coordinamento con la normativa della Regione Sardegna e sull'interpretazione dell’art.16, comma 21, del decreto legge n. 138 del 2011, convertito nella legge n. 148 del 2011 in rapporto alla legge regionale n. 4 del 22 febbraio 2012 che dispone una deroga all'applicazione dell'art. 16 predetto.

Questa norma esclude pertanto l'applicabilità delle riduzioni disposte a livello nazionale ed in particolare il comma 21.

La delibera in questione nel confermare l'applicabilità della regola regionale avverte il legislatore regionale sull'esigenza di una maggiore chiarezza sulle norme derogatorie della disciplina nazionale.

Raccomanda l'emanazione di una disciplina organica sull'ordinamento degli enti locali e invita ad indicare  chi deve farsi carico dei  maggiori oneri derivanti dalle deroghe che il più delle volte non sono immediatamentre quantificabili. Avvisa gli stessi enti locali che la deroga sulle assenze del consigliere dipendente avvantaggia soltanto il soggetto interessato e che tali aggravi incidono, poichè non previsto diversamente, sulle asfittiche casse  comunali, provinciali, etc.