Home Ultime Elisoccorso, Ganau: “ritardo clamoroso, si rischia di compromettere il sistema emergenza”
Elisoccorso, Ganau: “ritardo clamoroso, si rischia di compromettere il sistema emergenza” PDF Stampa
Lunedì 11 Novembre 2013 14:39

"Un ritardo clamoroso che rischia di compromettere seriamente il sistema di emergenza sanitaria regionale". Il sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau, non ha alcun dubbio sulle responsabilità legate alla mancata attivazione del servizio di elisoccorso nell'isola

Denuncia la "totale assenza da parte della Giunta regionale che ad oggi non ha ancora bandito la gara per la realizzazione di un elisoccorso di emergenza ad integrazione del sistema 118". "Affrontiamo oggi una situazione di pura emergenza - attacca Ganau - che solo grazie alla professionalità del corpo dei Vigili del fuoco e degli operatori sanitari, viene tenuta sotto controllo. Sono loro a garantire continuità al servizio regionale, mettendo a disposizione il proprio mezzo. Oggi però i Vigili del fuoco non sono in condizione di atterrare nell'area provvisoria di Rizzeddu in tutta sicurezza con l'elicottero messo a disposizione". Ganau chiede che la Asl di Sassari non solo ripristini immediatamente le condizioni di sicurezza dell'area provvisoria di Rizzeddu, ma ma renda pubblico lo stato della progettazione e i tempi per la realizzazione dell'elisuperficie definitiva. Il sindaco fa inoltre appello alla Regione "affinché la Sardegna si doti di un servizio di elisoccorso che risponda alle norme di legge anche in termini di tempistiche di intervento che, come ovvio, non possono essere garantite da una sola base". (ANSA).