Home Pubblicazioni DL 66/2014 e principali novità per gli Enti Locali
DL 66/2014 e principali novità per gli Enti Locali PDF Stampa
Venerdì 27 Giugno 2014 10:11

Si pubblicano di seguito le principali disposizioni contenute nella legge di conversione del DL n. 66/2014 (legge n. 89 del 23 giugno 2014), che producono effetti per gli enti locali e alcuni articoli correlati.

 

 

L'Assessorato Enti Locali della Regione Sardegna con nota 1750 del 25/07/2014 ha comunicato che la direzione Generale degli Enti Locali e finanze, in qualità di soggetto aggregatore, ha avviato le necessarie procedure affinchè la piattaforma SardegnaCAT venga resa disponibile ai comuni della Sardegna.

Inoltre segnala che in sede di conversione del DL 66/2014 è stato introdotto l’art. 50-bis “clausola di salvaguardia” in vigore dal 24 giugno 2014, nel quale si afferma che le disposizione del decreto si applicano alle regioni a statuto speciale e alle province di Trento e Bolzano secondo le procedure previste dai rispettivi statuti e dalle relative norme di attuazione. Conseguentemente poiché la regione Sardegna non ha ancora recepito le disposizioni del decreto in questione, i comuni non capoluogo di provincia potranno legittimamente continuare a chiedere all’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici il rilascio di CIG connessi all’acquisizione di lavori, beni e servizi.


Comunicazione Assessorato Enti Locali Sardegna

 

 

DL 66/2014 convertito in Legge 89/2014 

 

Nota di lettura Anci

 

Nota Anci centrale Unica di committenza.


Principali norme regionali in ordine alla centrale unica di committenza in Sardegna.


Sergio Marzari: dispensa con gli aggiornamenti per la predisposizione del bilancio di previsione 2014

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Luglio 2014 11:02