Home Corte dei Conti Corte dei Conti Sardegna deliberazione 118-2016
Corte dei Conti Sardegna deliberazione 118-2016 PDF Stampa

Trattamento economico dei legali interni.


La Corte dei Conti sezione regionale di controllo per la Sardegna con la deliberazione n. 118/2016/PAR del 18 ottobre 2016 ha risposto al comune di Selargius che chiedeva di conoscere l’avviso della Sezione delle Corte in merito alle modalità con le quali procedere al pagamento dei compensi professionali secondo le disposizioni dell’articolo 9 del D.L 24 giugno 2014, n.90, convertito dalla legge 11 agosto 2014, n.114. In particolare chiedeva di conoscere:

1) Come determinare lo stanziamento per i compensi su spese legali compensate posto che nell’anno 2013 non era prevista alcuna tipologia di spesa;

2) Se le somme da stanziare per la tipologia di compensi di cui sopra rientrano nel fondo delle risorse decentrate destinate al salario accessorio e di conseguenza siano soggette al blocco del fondo posto dall’articolo 1 comma 236 della Legge di stabilità 2016;

3) Il significato da attribuire al “trattamento economico complessivo” di cui al comma 7 dell’articolo 9 del D.L. 90/2014;

4) Nel qual caso, come deve essere calcolato il limite alla liquidazione dei compensi se nel trattamento economico complessivo sono conteggiati i compensi stessi.

 

La Corte ha precisato che “Per la determinazione del trattamento economico dei legali interni, spetta esclusivamente all’amministrazione l’autonoma e prudenziale individuazione dei criteri oggettivi da valorizzare per la determinazione del parametro di riferimento dello stanziamento 2013 nell’ipotesi di sua assenza nelle scritture contabili;

E’ inammissibilità la richiesta di parere riguardante l’esatta identificazione del “trattamento economico complessivo” utilizzato come limite retributivo ai sensi dell’art.9, comma 7, del D.L 24 giugno 2014, n.90, convertito dalla legge 11 agosto 2014, n.114; Per i compensi professionali dei legali interni non possano trovare applicazione i limiti previsti dalla normativa di contabilità pubblica per la retribuzione accessoria del personale dipendente, oggi trasfusi nell’art.1, comma 236, della legge 108/2015.

 

Deliberazione n. 118/2016/PAR del 18 ottobre 2016